Fonds Landschaft Schweiz (FLS) Fonds Suisse pour le Paysage (FSP) Fondo Svizzero per il Paesaggio (FSP) Fond Svizzer per la Cuntrada (FSC)

 

Il FSP sostiene provvedimenti concreti ed efficaci e una vasta gamma di progetti

Grazie al sostegno del FSP si ripristinano ad esempio muri a secco tipici del paesaggio nel Giura e nelle regioni di montagna, si mettono a dimora giovani alberi da frutto ad alto fusto, viali alberati e filari di alberi sull’Altopiano, si ripristinano selve castanili inselvatichite in Ticino e canali d’irrigazione (bisses o Suonen) in Vallese, si gestiscono prati irrigui e si disboscano pascoli alpestri abbandonati. A determinate condizioni, il FSP sostiene anche il ripristino di tetti in piode o scandole, la rinaturalizzazione di piccoli corsi d’acqua, nonché la valorizzazione attraverso tutta una serie di diversi interventi. Tipici esempi di questa vasta gamma di progetti sono le attività della Stiftung Seebachtal (Canton Turgovia), l’associazione Erlebnisraum Tafeljura (Basilea Campagna), la fondazione «Réseau des biotopes du Grand Marais / Biotopverbund Grosses Moos» (Cantoni di Berna e Friburgo), l’associazione Pro Riet Rheintal (San Gallo) e, in Ticino, la Fondazione Valle Bavona e il Museo etnografico della Valle di Muggio.


Torna a "Dieci buoni motivi per rinnovare il FSP"